Da oggi, solo Radio Maria

Share

La Canapa alimentare è legale

Stiamo attraversando un periodo difficile, il commercio di prodotti derivati della Canapa è tornato indietro di 30 anni, praticamente agli albori del settore, quando non esistevano differenze culturali tra Canapa e Marijuana.
Questo contesto è stato causato dalle sentenze della cassazione e dalle circolari emesse del ministero dell'interno che denotano una presa di posizione intollerante e palesemente contro il settore.
Da quanto si deduce e da quanto sta realmente accadendo in varie regioni, in fase di controllo è legittimato il sequestro preventivo di ogni prodotto derivato dalla Canapa, nella confusione sembra non esistere neanche distinzione tra fiore, estratti, alimenti (farina, olio, semi), addirittura cosmesi. Il brutto è che in certi casi (estremi ma accaduti) tutto viene sequestrato come narcotico e quindi viene attribuito alla legge 309/1990 (appunto di 30 anni fa).

Per fare chiarezza sulla vicenda è necessario precisare che coltivare Canapa per trasformare e vendere prodotti alimentari, è lecito e leggitimato dalla legge 242/2016 che appunto si occupa della coltivazione della Canapa industriale.

I prodotti che produciamo, non contengono principio attivo considerato drogante, non è rilevato dalle analisi ed è ormai noto e consolidato da decenni che i derivati alimentari non contengono THC.

Nonstante questo ci troviamo costretti a sospendere la vendita dei nostri prodotti temporaneamente per non rischiare di incorrere in procedimenti penali e spese legali. Lo facciamo anche per rispettare il lavoro delle forze dell'ordine con cui abbiamo sempre collaborato, che si trovano a dover eseguire controlli imposti come fosse una insensata caccia alle streghe.
Questa situazione deve essere per forza temporanea, sequestri di questo tipo intasano la giustizia senza nessuna motivazione razionale. Speriamo che nel breve tempo si prendano provvedimenti adatti per poter tornare a promuovere questa attività che sembra essere un vera opportunità sana e distinta da un carattere giovanile.
In questo periodo parteciperemo ad eventi (manifestazioni, fiere, mercatini) al fine di manifestare la nostra oppinione e favorire la consapevolezza che non si tratta di prodotti pericolosi (narcotici). In questi eventi venderemo direttamente i nostri prodotti, proprio per testare le possibili conseguenze in prima persona. Per questo ti preghiamo di seguire la nostra pagina Facebook e magari darci supporto, anche una semplice condivisione sarebbe molto apprezzata. https://www.facebook.com/canapadellemarche/

Comments

comments